mercoledì 21 novembre 2007

Cara, buona, calda...torta di mele



Ah si, si...direi che nei pomeriggi domenicali freddi, pigri, bigi in campagna non c'è niente di meglio di una soffice e calda fetta torta di mele, Joao al primo morso mi ha detto "La torta di mele scalda il cuore", è vero, specie se è accompagnata da una bella tazza di latte caldo.


Ultimamente sto attraversando una profonda fase di pigrizia, credo che il freddo e l'orario solare che alle cinque del pomeriggio oscura tutto contribuiscano, la mia pigrizia mi spinge anche a rintanarmi a casetta e finisce che non mi faccio neanche sentire via telefono o via telematica dalle persone care (chiedo venia, fortunatamente va tutto BENE)!!!

Sarà anche che il mio stato "d'incintitudine" mi abbia rallentato il bioritmo, specie quello pomeridiano, sono placida e lenta e ormai il mio metro di misura nel coprire le distanze non sono più i km, ma i nodi!

Mi sento il Titanic anche quando vado dal salotto al bagno !!!!

Insomma fatto sta che un po' di indolenza c'è e non mi va di uscire neanche più di tanto durante il week-end, per il momento non mi ispirano proprio attese fuori dai locali o sabati in pizzeria (non ce ne vogliano gli amici ai quali ultimamente stiamo dando forfait) e allora vada la torta di mele la domenica pomeriggio sorseggiando una bella tazza di latte bollente davanti al camino, con il maritino in pantofole e la mia Giuggiola nera che ronfa beata sulle gambe...ne approfitto visto che ormai un coro di gente mi ripete "Vedrai quando nascerà il bimbo se te la potrai prendere così comoda"...io m'illudo di si!





Torta di Yogurt e mele


Questa è una ricetta MERAVIGLIOSA, rubata dal ricettario della famiglia Scorrano (Serena e Stefania, due care amiche), veramente è un successo garantito è morbida, profumata e gustosa e non solo non mi ha mai tradito, ma tutti quelli che hanno assaggiato la torta di mele fatta con questa ricetta se ne sono innamorati!


300 gr di farina
150 gr di olio di semi
3 uova
200 gr di zucchero
30 gr di burro
1 vasetto di yogurt
2 o 3 mele
1 bustina di lievito per dolci

Io avevo le dosi e non il procedimento originale, ma ho sempre montato prima le uova con lo zucchero fino a ottenere un impasto bello gonfio, poi ho unito lo yogurt e successivamente l'olio e il burro ammorbidito, poi la farina setacciata con il lievito e infine le mele tagliate a pezzetti precedentemente bagnati con un po' di succo di limone.

Ultimamente, visto che i blog e i food blogger sono tanto bravi e mi ispirano, mi sono data anche a qualche "rifinitura" più carina, come in questo caso, dove ho tagliato a fettine sottili, sottili una delle 3 mele e le ho disposte a raggiera sull'impasto crudo e ho spolverizzato il tutto con un po' di zucchero di canna.

Dopo aver cotto la torta per una 40ina di minuti a 180° e fatta leggermente intiepidire, l'ho lucidata con un po' di marmellata d'arance fatta riscaldare con un goccio d'acqua...è davvero venuta tanto carina!Davvero, basta un morso che ti riscalda il cuore!

19 commenti:

  1. Cara Vale, ti sarò sembrata na matta con l'ultimo sms... ma sono una mamma ansiosa, lo ammetto!

    Che bello, invece, leggere della tua serenità... l'augurio più bello è che anche Jacopo sia un bimbo sereno e gioioso come mamma e papà...

    CiabattaDipendenteAncheIo... mi manca solo il caminetto!!

    Sul Titanic so come ci si possa sentire... mi hai fatto ritornare indietro nel tempo...

    Signora mia, che altro scrivere?

    Spero di poterti abbracciare presto!
    TVBtantotantotanto

    Annina

    RispondiElimina
  2. Eh no mia cara, questo non lo puoi fare, perché la signora qui sopra poi appiccica l'ansia anche all'estero...e poi invece si scopre che te ne stai con Fundador el Sabor a papparti la torta di mele (ma gliel'avevo detto io a questa signora qui sopra che di sicuro andava tutto cataletticamente bene!!!!)...qualcosa mi dice che magari era una torta di compleanno...o ricordo male? mah...ormai so vecia!!!! ;-PPPP
    Baci baci baci, abbi cura di te più che mai e ancora di più, sono in partenza per un luogo lontano, Annina ti racconterà, ma ti son vicina col pensiero e quando tornerò la creaturina avrà già preso la maturità! (scherzo!)
    Con tutto l'affetto, Monica

    RispondiElimina
  3. Ma Vale!!
    Che bella coccola che vi siete fatti!!
    Pazienza se ti senti di andar più lenta... ffai tutto quello che ti fa sentire bene!!
    baci

    RispondiElimina
  4. Sono contenta di rileggerti, passavo ogni giorno di qui con la speranza di vedere nuove cose e ala fine hai pubblicato questa splendida torta, fino a due settimane fà credevo di non amare le torte di mele poi ne ho fatta una e si è scatenata la passione, ora è assolutamente da provare anche questa, grazie e un bacio al pancino :D

    RispondiElimina
  5. Che buone queste torte che sanno di casa, di camino acceso e di relax assoluto!

    RispondiElimina
  6. Eccolaaaaaaaaaaaa ciao bimba dolce!!!
    Che bello sentirti,così dolcemente pigra...Esattamente 19 anni fa oggi,ero mamma da poche ore ;-))
    Un bacione tesora grande grande!!!

    RispondiElimina
  7. Annina scusami tanto se sono così silenziosa...guarda io sono pigra già di mio, ma in questo periodo se non mi vengono a stanare le persone da casa potrei diventare un tutt'uno con il divano, tra l'altro ho la "coscienza sporca" con un paio (facciamo qualcosa in più) di amici a cui voglio davvero bene, ma ai quali non faccio una telefonata da mesi!!!Madòòòòòòò se ci penso mi sento male!!!!Il 2 sei a Bari, che bello!!!Sicuramente cerchiamo di beccarci!!!Un BACIONE!

    MONICA grazie per aver lasciato un commento, sei una di quelle persone a cui vorrei dare di più, fosse anche una notizia o un chiedere "come stai?"...No, non state in ansia, come dicevo ad Annamaria in un sms "le brutte notizie viaggiano veloci", per il momento non ce ne sono, c'è di fatto però che vengo pochissimo in ufficio (ormai manca un mese alla nascita di Jacopo)e a casa sono isolata...praticamente da tutto (per questo non sono ancora ufficialmente in materinità, sennò divento pazza a stare a Binetto all day long), niente internet, niente mail...niente contatti!!!Dove vaiiiiiiiiiiiiiii??????che io aspetto la ninna nanna, altrimenti non faccio in tempo a d impararla con la pronuncia giusta????!!!

    Arianna sapessi...in tutta sincerità comincio a sentire un pò la stanchezza di questi mesi speciali, putroppo non posso sempre fare "quello che voglio", ma ci sto lavorando, pregando il buon Gesù di far volare veloci, veloci questa 30ina di giorni che mi separano dalla nascita di Jacopo...anzi se Ci mettesse lo zampino facendolo nascere a sorpresa un filino di tempo prima ne sarei contentissima!!!!

    MariaGiovanna, grazie di essere così costante...io mi ripropongo di scrivere qualcosa di nuovo ogni volta che metto piede qui in ufficio e soprattutto di lasciare un piccolo commento dalle vostre parti (lo sai che mi piace tanto il tuo blog che profuma di casa!!!) ma il buon proprosito non basta!!!

    Micky ho sognato per una vita d'avere il camino in casa e magari un piccolo giardinetto, certo la mia è una casetta che è ben lontano da essere una casetta bella rifinita (a dir il vero è un pò vecchia e andrebbe riammodernata un pò), ma considerando l'atmosfera che si respira, va benissimo così!!!

    Lory auguri passati a tua figlia, chissà come sarà quando nascerà Jacopo, non vedo l'ora di viverlo anch'io, di provare l'emozione del primo abbraccio!!!

    RispondiElimina
  8. Ciao futura mammina è sempre un piacere leggerti...goditi questi momenti di calma....un bacione

    RispondiElimina
  9. La torta di mele è sempre la torta di mele, credo abbia un posto speciale nel cuore di tutti...
    Mia cara vale sono molto contenta di sapere che stai bene e che la gravidanza stia procedendo "come da copione"... chi ti dice di godertela ha ragione: anche se la tua situazione di "incintitudine non è proprio rilassante, cerca di goderti questi ultimi momenti per darti la carica!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. beh dopo la citazione i saluti sono d'obbligo!!
    a presto cara!!
    W il caminetto
    sere

    RispondiElimina
  11. Vale che bello rileggerti e scoprire che va tutto bene! La torta di mele è proprio una torta che scalda il cuore, la torta della nonna che riporta a galla ricordi d'infanzia. La tua poi sembra così soffice e golosa! :P Riposati pure, goditi queti momenti di totale pigrizia e... in bocca al lupo!!! :-)))

    RispondiElimina
  12. e pensare che fino a due anni fa non amavo la torta di mele, ora almeno una volta al mese non ne posso fare a meno, soprattutto se calda ed accostata ad una pallina di gelato alla vaniglia, di quello buono. mmmmmm..

    RispondiElimina
  13. Ciao sono Giulio di MondoCibo, il primo network di blog sul mondo della cucina.
    http://mondocibo.blogspot.com/

    Mi sono permesso di inserire il tuo bellissimo Blog all'interno del network in modo che ogni volta che pubblicherai un nuovo articolo questo verrà segnalato sulle nostre pagine.
    Si tratta di un modo diverso di far conoscere il tuo sito e di incrementare il tuo traffico.

    Se sei interessato a rimanere nel network, ti invitiamo a mandarci (vgiulio@gmail.com) un immagine 60x60 che possa rappresentarti. La inseriremo nel tuo profilo in modo che a fianco di tutte le tue notizie venga mostrata.

    Ti chiediamo inoltre di segnalare questa iniziativa sul tuo blog con un articolo dedicato.


    Un saluto dallo staff di MondoCibo.
    Giulio

    http://mondocibo.blogspot.com/

    RispondiElimina
  14. Spero che tu e Jacopo stiate bene e che tutto sia andato come speravi.Appena ti è possibile, postaci una foto!!!!

    RispondiElimina
  15. Ciao, prima di tutto complimenti per il blog!
    Se ti va, visto che sei esperta di cucina, volevo segnalarti una community che avevo in testa e che ho creato: www.cityfan.it …
    Visto che ce ne sono pochi utenti esperti di cucina e capaci di dare un giudizio critico, potresti recensire i ristoranti e le pizzerie non per l’architettura e il servizio, ma per come si mangia!
    Verrò a leggerti spesso, così ingrasso virtualmente!!!!
    A presto!

    RispondiElimina
  16. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina
  17. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina
  18. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina